Delega di Pagamento: Cos'è e chi può richiederla?

Cos'è la delega di pagamento o doppio quinto

Il Prestito Delega è un finanziamento agevolato riservato a lavoratori dipendenti già detentori di una cessione del quinto dello stipendio e permette di restituire il prestito con rate fino al 40%. Questo finanziamento, è rilasciato attraverso una convenzione tra istituto di credito e datore di lavoro.

Tale tipologia di prestito, può essere richiesta anche dal lavoratore che ha precedentemente sottoscritto un finanziamento con cessione del quinto dello stipendio.

In tal caso viene trattenuto un ulteriore quinto dello stipendio. In alcuni casi, la soglia di due quinti può essere più elevata, purché le trattenute dovute a qualsiasi titolo non eccedano il 50% dello stipendio. Per questi motivi la delega di pagamento è anche detta "doppio quinto".

Questo prestito, sempre a rata costante per tutta la sua durata, è disponibile per tutti coloro che sono in possesso di contratto di lavoro fisso e non soggetto a scadenza.  Presenta le stesse caratteristiche e gli stessi vantaggi della cessione del quinto e si basa sulla facoltà di chi ha un credito di cederlo a terzi, a titolo oneroso o gratuito.

Chi può richiederlo?
I soggetti che possono richiedere un prestito con delega di pagamento sono tutti i dipendenti statali, i dipendenti pubblici e i dipendenti privati titolari di un contratto a tempo indeterminato.

Il finanziamento può essere concesso anche a chi abbia avuto in precedenza problemi di credito nel circuito bancario e anche in presenza di altri impegni finanziari.
Sono esclusi da tale modalità di finanziamento i pensionati, gli enti pensionistici, infatti, hanno scelto di non accettare la trattenuta della doppia rata sulla pensione.

E' possibile rinnovarlo?
La condizione da rispettare è aver ripagato almeno il 40% del finanziamento precedente.
Se, ad esempio, il Prestito Delega originale aveva una durata di 120 mesi, sarà necessario aver pagato un minimo di 48 mesi.
È pur vero che per i prestiti di durata inferiore ai 5 anni (60 mesi) è possibile rinnovare anche prima, a patto che vengano verificate e rispettate determinate condizioni.

Il rinnovo del Doppio Quinto è una scelta che sempre più piace all'utente finale. Il richiedente, infatti, può accedere in tempi rapidi a nuova liquidità, senza fornire alcuna giustificazione, senza impegnare alcun bene privato, senza a volte nemmeno uscire di casa (si gestisce la pratica online), e con la sicurezza di poter pagare a monte ciascuna rata, prima ancora di incassare lo stipendio.

I Funzionari del Gruppo Santamaria S.p.A, sono specializzati in prestiti con Cessione del Quinto e Prestito Delega. Gli uffici sono a Catania ma vi raggiungiamo in tutta la Sicilia.
Se desideri maggiori informazioni in merito al rinnovo del Doppio Quinto non devi fare altro che rivolgerti senza alcun impegno ai nostri esperti di settore. Puoi contattarci anche online e ricevere in tempi rapidi le risposte che cerchi e il preventivo gratuito migliore per il tuo Prestito Delega!


Come si Estingue un Pignoramento in modo facile e veloce

Il Pignoramento di beni immobili e mobili è l'atto in cui viene dato l'avvio alla procedura di espropriazione forzata di beni di proprietà del debitore, che siano mobili o immobili. Lo scopo dell'espropriazione è permettere a chiunque vanti un credito non soddisfatto di recuperare il proprio denaro attraverso il prelievo e la successiva vendita di questi beni. Condizione questa in cui si ritrovano più persone di quante si possa credere, molte sono le cause e, fortunatamente, molti sono i sistemi di rimborso ai quali accedere. Tra le numerose formule, ne esistono alcune particolarmente vantaggiose, grazie alle quali estinguere il pignoramento diventa un'operazione semplice, sicura e priva di rischi. Vediamo le opzioni percorribili.

È il caso della Cessione del Quinto per pignorati, una delle forme di prestito che meglio risponde a esigenze di questo genere. Per capire come funziona, ricordiamo che la Cessione del Quinto è un prestito dedicato a lavoratori dipendenti e pensionati, in cui la rata mensile viene addebitata direttamente sullo stipendio o sulla pensione, con una trattenuta che per legge non può eccedere il 20% della busta paga o della pensione netta, a garanzia della sostenibilità del finanziamento.

Proprio in virtù di tale sistema, il pignorato può avvalersi dell'aiuto di un partner finanziario – come Gruppo Santamaria S.p.A.– per ottenere credito e sostenere così il pignoramento, oppure per realizzare un consolidamento del debito a condizioni vantaggiose.

SCEGLIERE DI ESTINGUERE UN PIGNORAMENTO CON LA CESSIONE DEL QUINTO. PERCHE'?

La Cessione del Quinto è una tipologia di finanziamento che permette di ottenere elevate somme di denaro rimborsabili tramite trattenuta direttamente sulla busta paga o sulla pensione effettuata dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico di competenza. La trattenuta, inoltre, non potrà superare un quinto dello stipendio o della pensione netta. Il pignorato potrà ottenere la liquidità desiderata in pochi giorni ed il tutto a fronte di numerosi vantaggi:

  • Tasso fisso per tutta la durata del prestito;
  • Assicurazione contro ogni imprevisto sempre inclusa;
  • Radipidà di erogazione del prestito
  • Nessuna motivazione richiesta
  • Si può richiedere fino a 80.000€

COME SI RICHIEDE LA CESSIONE DEL QUINTO?

I Funzionari del Gruppo Santamaria S.p.A.  sono specializzati in Prestiti con Cessione del Quinto in tutta la Sicilia, garantendo rapidità di lavorazione ed erogazione del prestito.

Puoi ottenere un preventivo gratuito attraverso il form on line e ricevere esito in un'ora.


Prestito per camper usato

Prestito per camper usato

L’estate solitamente fa venire mille voglie di evasione, viaggi ogni dove alla scoperta di nuovi posti per arricchire il proprio bagaglio di esperienze.
È ricorrente anche il pensiero rivolto al mezzo d’eccellenza per i viaggi, il camper e, grazie al prestito per camper potrai averne uno anche tu!

È sicuramente il mezzo ideale per viaggiare anche percorrendo lunghe distanze, tuttavia, di solito, i neo-camperisti puntano a un mezzo usato per fare le prime esperienze prima di impegnarsi con mezzi che possono superare anche i 100 mila Euro.

Un buon mezzo usato si può acquistare a partire dai 15 mila Euro, di almeno una dozzina di anni e in genere si trovano ottimi mezzi. Il prestito per camper usato è istituito proprio per questo scopo, quello di favorire i clienti all’acquisto del mezzo.

Viaggiare in camper è probabilmente la forma di massima espressione della libertà, senza confini né bisogno di alloggiare in uno o più posti durante il viaggio. Il camper è l’equivalente di una piccola casa con tutti i confort, e oggi si può acquistare un buon mezzo con cifre sopportabili.

Che cosa prevede il prestito per camper usato

Sostanzialmente il prestito nella formala del quinto dello stipendio, prevede una cifra massima calcolata in 30 mila Euro.
Cifra più che dignitosa per acquistare un buon camper di recente immatricolazione e soprattutto di moderna concezione.

Infatti, i modelli più recenti, sono quelli che hanno un po’ cambiato il volto di questi mezzi. Oggi il semintegrale è quello più richiesto per due motivi principali: è meno ingombrante ed ha lo stesso spazio abitativo dei mansardati, ma è molto più maneggevole. Questo per dire che oggi un buon semintegrale lo possiamo acquistare per circa 15 mila Euro, sapendo di fare comunque un buon affare.

Non resta che scegliere il camper e il prestito

Se siamo alle prime esperienze, il prestito da 15 mila Euro può andare benissimo, con questa somma si possono trovare mezzi del 2002 o anche di qualche anno più recente, in buone condizioni e generalmente poco sfruttati a livello motore.

La soluzione è presto detta, grazie alla cessione del quinto, si potrà acquistare un buon mezzo sapendo di fare comunque un buon acquisto.

Con il prestito per camper usato possiamo attingere anche a prestiti con tasso agevolato, molto facile da ottenere e soprattutto veloci. Infatti, cedendo il quinto dello stipendio, la banca in genere non ha bisogno di altri vincoli, quindi può procedere all’erogazione che avverrà direttamente sul conto del richiedente e potrà disporre per il pagamento di acquisto del mezzo.

Richiederlo è facile e veloce grazie ai servizi telematici messi a disposizione del Gruppo Santamaria. Puoi richiedere un preventivo gratuito e senza impegno sul sito web o la pagina social della società. I funzionari sono a disposizione per una consulenza personalizzata chiamando l’ufficio provinciale di Catania allo 0958832790


Prestito lavoratori dipendenti Palermo

Prestito lavoratori dipendenti Palermo

Estate che arriva a gran velocità e al seguito un discreto caldo, quante cose da fare e sistemare in questo periodo?
Generalmente tante, forse troppe: cantina, soffitta e garage da pulire, sistemare quel difetto della caldaia e forse è il caso di cambiarla, il lavandino perde acqua e urge un idraulico, il giardino è da pulire e sistemare, magari quest’anno sarebbe meglio un robot tosaerba …

Tante le cose da fare, molte delle quali impegnative economicamente, che spesso possono mettere un po’ in difficoltà.
Per questo, il prestito lavoratori dipendenti Palermo è d’aiuto. Una somma adeguata, per sistemare un po’ tutte quelle cose piccole e grandi una volta per tutte.

Un unico impegno economico, anziché decine con diversi fornitori e aziende. Una sola scadenza mensile, non più ampia del quinto dello stipendio, senza impazzire con diversi interlocutori e anzi, pagando subito si otterranno degli sconti che altrimenti non si avrebbero.

La soluzione nel prestito lavoratori dipendenti Palermo

Qualunque siano gli impegni, per la prossima estate, meglio non farsi prendere da nessuna ansia. I lavoratori dipendenti, possono attingere al prestito personale fino a 30 mila Euro.
Somma più che congrua per sistemare la casa, giardino e magari completare l’arredo con qualche nuovo accessorio tecnologico, e perché no, un buon impianto di condizionamento hitech a controllo remoto via App, non sarebbe davvero male in previsione di un’estate davvero calda!

Ovviamente, il tutto con tassi convenienti e agevolati, così anche il rientro mensile in comode rate e, per la durata che più soddisfa le proprie esigenze. Questo, è possibile con pochi ma necessari requisiti e sono; avere un lavoro a tempo indeterminato da almeno 1 anno e la cessione del quinto dello stipendio a garanzia del prestito stesso.

Si può ottenere il prestito lavoratori dipendenti Palermo entro pochissimo tempo, in genere qualche giorno una volta ottenuto l’ok e i fondi saranno trasferiti sul conto del richiedente. L’esito della fattibilità si può sapere entro poche ore a volte minuti, quindi, anche solo per sapere se possibile, non dovrete sbattervi più di tanto, un po’ pazienza e saprete se finanziabili.

Perché rimandare

La soluzione è disponibile, facile e accessibile per risolvere i problemi legati alla casa e non solo, con un colpo solo si possono ottenere diversi benefici, compreso quello di godersi un’estate serena in comodità da tempo attese, e perché no, magari ci scappa anche una vacanza da tempo rimandata.

Il prestito lavoratori dipendenti Palermo, è un valido supporto per le famiglie che per non caricarsi di troppi impegno economici, scelgono la soluzione a portata di mano facile da ottenere, con molti vantaggi annessi, sicuramente un’occasione!

Come richiederlo? Facile, puoi affidarti ai funzionari del Gruppo Santamaria, esperti in questo tipo di prestiti. Il preventivo è gratuito e senza impegno e puoi ottenerlo cliccando qui o sulla pagina social della società.


Prestito acquisto casa Sicilia

Prestito acquisto casa Sicilia

Spesso, non la prima, ma la seconda casa, quella da costruire nel terreno di famiglia o ereditato Insomma, le possibilità sono molte per costruirsi una casetta magari in legno, di quelle da usare come rifugio quando è estate, oppure, da usare nei fine settimana d’inverno tra amici.

Le casette in legno, si possono realizzare a partire da poche migliaia di Euro. Il prestito acquisto casa Sicilia, offre questa possibilità fino a un massimo di 30 mila Euro, somma sufficiente per realizzare un’ottima casa di almeno 80/100 mq.

Ovviamente, tenendo conto che si è già in possesso di un terreno dove poterla costruire, tuttavia, ci sono delle piccole case o chalet di mare o montagna, con una superficie di circa 60 metri, come ad esempio la casetta in foto, che hanno un costo a partire da 10 mila Euro.

La casa è un bene primario, quindi investire in questo bene, offre sempre ritorni di valore. Il prestito acquisto casa Sicilia, è rivolto proprio a tutte quelle persone che, avendo un terreno e un’idea per realizzare la casa in legno dei suoi sogni, ora può farlo.

Costo della casa intorno ai 30.000€

In genere, il costo principale per la realizzazione di case di questo tipo, è il terreno, a seguire, il basamento e la casa. Normalmente, con una cifra di circa 30 mila Euro, un progetto abitativo di questo tipo si può realizzare senza ulteriori denari.

Un prestito acquisto casa Sicilia, salvo l’acquisto della terra, con una somma come questa, può realizzare non una ma due casette di questo tipo. Da ricordare, che non sono case per bambini, ma vere e proprie abitazioni, molto confortevoli e sicure che, specie con problema dei terremoti, questa è sicuramente una delle soluzioni più apprezzate da chi vive in zone a rischio.

Ci sono produttori siciliani che realizzano stupende costruzioni in legno a prezzi competitivi, poi, per chi vuole spendere meno, ci sono sempre le aziende estere, specie quelle dei paesi dell’est, anche se non sempre la qualità di queste case è eccelsa. Sicuramente non paragonabile a quella italiana.

Costruire una seconda casetta

Costruire una casetta come questa, sarà senz’altro un buon investimento, sia economico sia per il miglioramento dello stile di vita di tutta la famiglia. La casetta, inoltre, secondo la località dove è costruita, può trasformarsi in una fonte di reddito, infatti, molte persone affittano ai turisti le casa per brevi periodi, di fatto ripagandosi l’investimento fatto.

Il prestito acquisto casa Sicilia, può essere richiesto da chi ha i requisiti minimi, cedendo il quinto dello stipendio o pensione e sfruttando le varie convenzioni, risparmiando ulteriormente sull’acquisto di casa.

Richiedere un preventivo gratuito e senza impegno è facile e veloce, puoi farlo cliccando qui o sulla pagina social dedicata. Se invece, vuoi una consulenza personalizzata, puoi chiamare l’ufficio provinciale di Catania al numero verde 0958832790


Il prestito agevolato per i dipendenti dell’aeronautica militare

Il prestito agevolato per i dipendenti dell’aeronautica militare

I Dipendenti dell’Aeronautica Militare Italiana, sia di ruolo militare che di ruolo civile, hanno una grande opportunità nell’accesso al credito. Grazie alla loro posizione contrattuale, possono richiedere il prestito agevolato con la Cessione del Quinto dello Stipendio.

La rata può essere pari o inferiore al quinto massimo cedibile dello stipendio netto, la dilazione non può superare i 120 mesi e permette di ricevere una somma di denaro attraverso un comodo piano di ammortamento, beneficiando di un tasso di interesse agevolato e fisso nel tempo.

Le rate vengono trattenute direttamente dalla Busta Paga e vengono versate mensilmente direttamente dal Ministero alla Banca o all’Istituto Creditizio scelto dal militare per la concessione del suo prestito.
La dilazione del finanziamento varia in base alle esigenze del beneficiario e all’entità della somma richiesta, solitamente la dilazione minima è di due anni mentre la massima è di dieci.
Contraendo la Cessione del Quinto dello Stipendio, il militare dovrà stipulare anche una piccola polizza assicurativa Rischio Vita e Rischio Impiego che risulta obbligatoria.

La Cessione del Quinto appartiene ai finanziamenti non finalizzati, pertanto il militare non è obbligato a motivare la richiesta e, una volta effettuato l’accredito in Banca, può disporre tranquillamente dell’intera somma senza alcun vincolo.
La Cessione del Quinto può essere richiesta anche da chi ha segnalazioni in Banca Dati e al Crif come cattivo pagatore, cioè, colui che in passato non è riuscito a pagare nei tempi stabiliti una o più rate di un finanziamento.

Non è prevista un’anzianità di lavoro elevata, bastano pochi mesi di assunzione e un contratto a tempo indeterminato per poter accedere a questo prestito garantito. Queste sono le caratteristiche che rendono la Cessione del Quinto una delle formule finanziarie più allettanti e più richieste.

Ma cosa fare se la somma erogata con la Cessione del Quinto non basta?

I Dipendenti dell’Aeronautica Militare Italiana possono richiedere la Delega di Pagamento.

Si tratta di una seconda trattenuta dalla Busta Paga. Il tipo di finanziamento e il processo per ottenerlo è del tutto simile alla Cessione del Quinto e permette al militare di ottenere delle somme ingenti.

Il pagamento rateale di entrambi i finanziamenti non dovrà superare il 40% dello stipendio del militare in modo da consentirgli di condurre una vita dignitosa nonostante la diminuzione dello stipendio.

Come si richiede la Cessione del quinto?

E’ molto semplice, puoi richiedere un preventivo on line o chiamare direttamente l’ufficio provinciale per una consulenza personalizzata.