Cosa serve per accedere al prestito con Cessione del quinto?

La Cessione del quinto, soprattutto negli ultimi tempi, è la formula di finanziamento più scelta dai lavoratori e dai pensionati.
Ti chiederai: “come mai”? La risposta è data dalla comodità di ottenere un prestito in modo facile e veloce con un Tasso Fisso e Agevolato. Inoltre, non servono garanzie o ipoteche per concludere la pratica ed ottenere la somma richiesta.

Quali sono le Caratteristiche del prestito con Cessione del quinto?

La Cessione del quinto è un prestito a tasso fisso ed è l’unico prestito completo di copertura assicurativa obbligatoria inclusa nel prezzo.
Quando si stipula un finanziamento con questa formula si ha infatti la sicurezza di ottenere subito una polizza sulla vita e, per i lavoratori dipendenti, anche una sul rischio di perdita dell’impiego.
Si tutela al tempo stesso i propri cari e se stessi da qualsiasi imprevisto possa accadere.

Vediamo quali altri vantaggi ci riserva questo tipo di prestito:

  • Personalizzabile: offre da 5.000 € a 75.000 €, con piani di rateizzazione fino a 10 anni;
  • Facile: bastano pochi documenti per richiederla, e non servono garanzie o ipoteche;
  • Veloce: la gestione telematica delle domande snellisce la burocrazia e accorcia i tempi di erogazione;
  • Pratica: le rate mensili sono trattenute direttamente in busta paga o dalla pensione;
  • Sempre compatibile con il proprio stile di vita: per garantire una vita dignitosa l’importo della rata non supera mai il 20% del netto in busta paga (pari, appunto, a 1/5 dello stipendio o della pensione).

Quali documenti servono per poterla richiedere?

Per poter richiedere una Cessione del quinto, è sufficiente raccogliere pochi documenti che elenchiamo di seguito in dettaglio:

Lavoratori Dipendenti

  • Carta d’identità
  • Codice fiscale
  • Ultime due buste paga
  • CUD (Certificato Unico Dipendente)
  • Certificato di stipendio rilasciato dal datore di lavoro

Pensionati

  • Carta d’identità
  • Codice fiscale
  • Ultimi due cedolini della pensione (se in possesso del richiedente)
  • Modello Obis (se in possesso del richiedente)
  • Quota cedibile rilasciato dall’ente pensionistico (se in possesso del richiedente)

Cosa fare per richiedere un preventivo?

Puoi affidarti ai servizi messi a disposizione dai consulenti di Gruppo Santamaria. Grazie ai servizi telematici messi a disposizione degli utenti è possibile richiedere  un preventivo gratuito on line direttamente sul sito o la pagina Facebook della società. Se invece vuoi una consulenza personalizzata puoi contattare la sede provinciale di Catania.